CALVO E' BELLO

Oramai il dado è tratto: calvo è bello.

Attori, cantanti, presentatori, sportivi… hanno sdoganato la rasatura a zero e la calvizie senza perdere nemmeno un fan.
E chi comincia a sperimentare una calvizie incipiente non si preoccupa più come un tempo, magari cercando rimedi miracolosi o pozioni magiche anticaduta.
Meglio impugnare il rasoio il gel adatto e darci un taglio netto, una bella ripulita e un cambio di stile che ci fa guadagnare in termini di credibilità e apparenza estetica agli occhi di tutti, uomini e donne.

Persino il Principe William d’Inghilterra si è rasato a zero, su consiglio, si mormora, dell’hairstylist della moglie, Kate Middleton, secondo cui sarebbe stato il metodo migliore per smettere di nascondere la perdita dei capelli e affrontare la realtà dignitosamente.
Secondo i meglio informati il “buzz cut” del principe sarebbe opera del parrucchiere Joey Wheeler, alla modica cifra di ben 180 sterline! 

Non solo la moda, ma anche la scienza si è concentrata più volte sul tema calvizie ed è emerso secondo vari studi che l’uomo senza capelli risulta spesso più maturo, sexy, affidabile e virile.
Inoltre, sarebbero anche più intelligenti a quanto afferma una ricerca del Dott. Frank Muscarella, psicologo della Barry University, dopo aver sottoposto  alcune immagini degli stessi uomini con o senza capelli all'esame di 101 studenti maschi e a 100 femmine. Il ricercatore ha scoperto che i calvi erano giudicati più intelligenti, influenti, attendibili, colti, onesti e disponibili.
Infine, è di poco tempo fa lo studio, pubblicato all’interno rivista Biomaterials, secondo cui  il dimeticone (derivato del silicone aggiunto all’olio per friggere delle patatine di McDonald’s) potrebbe essere alla base di ottime terapie per la ricrescita dei capelli. Peccato che lo studio è avvenuto solo sui topi senza pelo e prima di ingozzarsi di fritto nella speranza di una crescita miracolosa, sarebbe bene attendere i risultati sugli uomini.

Perciò, se siete ancora indecisi, fatevi coraggio, pensate intensamente a Luca Zingaretti e al suo ammiratissimo Montalbano e rasate via tutto!