Tattoo in TV

La prova che i tatuaggi e i tatuati siano ormai usciti dal tabù e divenuti parte della cultura mainstream viene, come spesso accade, dalla TV.

      
Dopo i primi, timidi, reality show di qualche anno fa come L.A. e Miami Ink che hanno cominciato a risvegliare la curiosità e l’interesse del grande pubblico (e non solo degli esperti o degli appassionati di tatuaggi) e diffondere la cultura dell’inchiostro su pelle, oggi è tutto un fiorire di programmi, talent e serie televisive seguitissime sul tema.
Anche se i duri e puri del tattoo restano scettici, indubbiamente c’è molto da imparare nel vedere questi artisti all’opera.


Ultimo arrivato in Italia è Ink Master, talent show per tatuatori, attualmente in onda sul canale Spike, condotto da Dave Navarro (chitarrista, cantautore e appassionato di tattoo), il tattoo artist Oliver Peck e dall’ex componente dello staff di Miami Ink Chris Nunez che giudicano i partecipanti per premiare il migliore con 100mila dollari.
La sfida inizia sempre con una prova Flash in cui i tatuatori sono valutati in base ad un'abilità secondaria (pittura, taglio dei capelli, incisione, ecc...). Il vincitore della sfida Flash ha poi il diritto di scegliere la propria "tela umana" (la persona da tatuare) e di assegnare agli altri concorrenti le loro tele. Si passa così alla prova ad eliminazione in cui viene giudicato lo stile di ogni lavoro e, di conseguenza, viene proclamato un vincitore ed eliminato un concorrente dalla puntata.


Meno serio lo show atteso su Mtv dal 6 dicembre “Just Tatoo of Us” in cui la conduttrice Charlotte Crosby e Stephen Bear accompagnano coppie (di fidanzati, ma anche amici o parenti) a tatuarsi…ma bendati! I partecipanti non possono vedere i disegni fino alla fine della puntata e le reazioni sono veramente imperdibili…solo per coraggiosi (o incoscienti).

Voi cosa ne pensate? Seguite i tattoo anche in TV o solo nella vita? Fateci sapere!